Tradizione dello splendore. Icone italiane contemporanee

Standard

tradizione dello splendore

 

Sabato 13 dicembre 2014, ore 17

Opere di Monia Bucci, don Gianluca Busi, Maria Thea Egentini, Mauro Felicani, Luisanna Garau, Giuliano Melzi, Paolo Orlando, Francesca Pari, Giancarlo Pellegrini, Ivan Polverari, Giovanni Raffa e Laura Renzi, Sebastian Tarud, Mara Zanette, Roberto Zaniolo, Paola Zuddas.

Un’iniziativa decisamente inedita per un museo d’arte contemporanea, ispirata da una spiritualità fuori dal tempo, eppure profondamente calata nel presente. Attraverso un’ampia selezione di iconografi italiani, il MAGI’900 propone una riflessione sull’identità dell’iconografia canonica nell’ambito della produzione artistica attuale. Mentre a vari livelli si discute se l’icona tradizionale si possa considerare il frutto di una vera ricerca artistica o semplicemente una ripetizione di modelli d’alto artigianato, il museo si apre a questo interrogativo, senza prendere una posizione definita ma invitando gli spettatori ad una riflessione individuale. Fondi oro nati per sfavillare alla luce delle candele, narrazioni sospese, sguardi delicati, gesti e colori infinitamente ritrovati come precisi codici di comunicazione, trasformano l’ambiente espositivo in un luogo mistico e remoto, capace di affascinare il credente e il semplice curioso, toccando diverse corde del cuore.